• Loavto Spa
  • Loavto Spa
  • Loavto Spa
  • Loavto Spa
  • Loavto Spa

SISTEMI PER LA SEPARAZIONE DELL’ENERGIA

Lovato Spa
SEPARAZIONE
MODULI DI SEPARAZIONE
T-BACK PRO LOVATO SEPARAZIONE
T-BACK PRO Gruppo innalzamento di temperatura di ritorno
LOVATO_BW-30
BW-30 Modulo di separazione
LOVATO_T-BACK-e_2014
T-BACK-e Gruppo innalzamento di temperatura di ritorno
kit s + 2 circ + antic 002
T-FIRE MODUL – Modulo di separazione
SEPARAZIONE

MODULI DI SEPARAZIONE

LOVATO_BIOMASSA_TERMOCAMINO

 

I GRUPPI DI COLLEGAMENTO E GESTIONE DELL’ENERGIA PER BIOMASSA LOVATO: IL RINNOVABILE ALLA MASSIMA POTENZA.

LOVATO offre una gamma completa di kit idraulici preassemblati abbinabili a tutti i tipi di termocamini, termostufe a legna o a pellet (a vaso aperto) ad un impianto già esistente (es. caldaia a gas termosifoni), separando il circuito primario dal secondario.

I moduli di separazione LOVATO sono certificati, e conformi a  tutte le normative del settore. Inoltre sono presenti anche kit idraulici che permettono l‘allacciamento in parallelo con una qualsiasi caldaia a gas, o kit idraulici per la sola produzione di acqua calda sanitaria.

 

LOVATO_BIOMASSA_RINNOVABILI

 

Nel caso in cui si abbini il termocamino ad un altro generatore (la cui somma di potenza è maggiore di 35 kw) la presenza dello scambiatore a piastre permette di ovviare alla denuncia ISPESL in quanto non fa somma di potenza.

I gruppi di collegamento e gestione dell’energia LOVATO dedicati a questo tipo di attività sono caratterizzati da una qualità costruttiva superiore, la compattezza e la modularità con soluzioni tecnologiche volte al massimo risparmio energetico e prestazioni superiori agli standard di mercato.

I moduli LOVATO sono premontati e precablati, consentono un bilanciamento dell’impianto rapido, preciso e semplice.

L’utilizzo dei moduli di separazione LOVATO permette di ridurre i costi di gestione e garantire rendimenti energetici più elevati.

 

T-BACK PRO LOVATO SEPARAZIONE

T-BACK PRO Gruppo innalzamento di temperatura di ritorno

Il gruppo di regolazione T-BACK PRO è un sistema di innalzamento della temperatura di ritorno nei circuiti con generatori di calore a combustibile solido (legna, pellet).

 

IL MODULO DI REGOLAZIONE E INNALZAMENTO DELLA TEMPERATURA T-BACK PRO, attraverso una valvola miscelatrice a 3 vie comandata da un regolatore elettronico, rileva la temperatura nel circuito di rito a temperatura costante, bypassa il fluido di mandata generatore nel ritorno generatore, fino a quando la mandata non raggiunge la temperatura impostata e controllata.

A questo punto, il regolatore elettronico, chiude il bypass e apre la via del ritorno impianto, consentendo quindi la circolazione totale del fluido alle utenze.

Ciò consente al generatore di calore di raggiungere velocemente la giusta temperatura di lavoro, previene danni da fumo o fuliggine nelle canne fumarie ed elimina il problema del fenomeno condensa nel generatore.

Il gruppo è fornito con o senza circolatore.

 

VANTAGGI

Innalza la temperatura di ritorno di generatori di calore a combustibile solido. Permette al generatore di calore di raggiungere velocemente la giusta temperatura di lavoro
• Previene danni da fumo o fuliggine nelle canne fumarie
• Controllo e manutenzione del circolatore senza svuotare l’impianto
• Tenute assicurate con battute piane e guarnizioni
• Valvole flangiate sulla mandata e sul ritorno con termometro integrato
• Facile accessibilità a tutti i componenti
• Isolamento termico in EPP nero
• Direttamente collegabile ad un collettore di zona.

 

LOVATO DN25 T-BACK PRO – Gruppo innalzamento di temp. di ritorno

• SENZA CIRCOLATORE
• con Wilo YONOS PARA RS 25/1-6  ERP READY – ALTA EFFICIENZA

 

 

ESEMPI DI APPLICAZIONI

T-BACK PRO SCHEMA DI FUNZIONAMENTO

B-AB – La valvola termica è chiusa alle utenze fino a quando il fluido del circuito del generatore non raggiunge la temperatura di apertura della valvola termica. Il circolatore ricircola il fluido attraverso il bypass “B” completamente aperto.

AB – Nel momento in cui il fluido del ricircolo si avvicina alla temperatura di apertura della valvola termica, proporzionalmente viene aperta la via alle utenze e chiuso il bypass.

A-AB – A questo punto la temperatura di mandata del generatore di calore aumenta consentendo cosi la totale apertura alle utenze e la chiusura del bypass.

LOVATO_BW-30

BW-30 Modulo di separazione

LOVATO BW è un modulo di separazione dei fluidi, con scambiatore di calore a piastre in acciaio inox a 30 piastre ed è la soluzione ideale per separare idraulicamente due diversi circuiti di un impianto.

 

BW è adatto alle seguenti applicazioni:
• In caso di impianti a pannelli radianti il cui fluido è riscaldato da caldaie in ghisa o a legna. La presenza di impurità potrebbe danneggiare o rendere malfunzionante il circuito a pavimento o a parete.
• In caso di impianti aventi vecchie tubature in plastica, all’interno delle quali può diffondersi ossigeno che potrebbe danneggiare la caldaia.
• In caso di produzione di acqua calda sanitaria attraverso serbatoio di accumulo.
• Necessità di separare una fonte energetica a vaso aperto da un circuito di riscaldamento tradizionale a vaso chiuso.
• Il sistema viene fornito standard senza circolatore


APPLICAZIONI:

Abbinamento del modulo BW (secondario) con gruppo di innalzamento temp. di ritorno LOVATO DN 25 T-BACK PRO (primario)

LOVATO_BW-30_COMPOSIT

 

LOVATO BW-30 – Modulo di separazione
Scambiatore 30 piastre
Circolatori per sanitario (non forniti)

Circolatori per riscaldamento disponibili
• Wilo YONOS PARA RS 25/1-6  ERP READY – ALTA EFFICIENZA
•  Wilo RS 15/6-3 KU (PN6 – T max. 95 °C)

 

CAPITOLATO

Modulo di separazione termica, con scambiatore di calore a piastre in acciaio inox 316L saldobrasato, comprensivo di valvola di non ritorno, valvole a sfera di intercettazione con termometro integrato nelle maniglie. Completamente isolato con gusci in EPP nero 40 g/l. Temperatura max esercizio 110°C. Pressione max d’esercizio 8 bar.

 

LOVATO_T-BACK-e_2014

T-BACK-e Gruppo innalzamento di temperatura di ritorno

Il gruppo di regolazione T-BACK-e è un sistema elettronico di innalzamento della temperatura di ritorno nei circuiti con generatori di calore a combustibile solido (legna, pellet).

 

Il modulo di regolazione è composto da una valvola a 3 vie comandata da un regolatore elettronico a temperatura costante impostabile.

L’attivazione/disattivazione del modulo è determinata dalla 2 sonde di temperatura a corredo: una posizionata nel circuito di ritorno, l’altra in uscita del generatore a combustibile solido. la valvola, fino al raggiungimeto del valore di temperatura impsotato nel regolatore, manterrà aperta la via di ritorno al generatore, poi devierà verso le utenze.

Quando anche le utenze risulteranno soddisfatte e il DT tra mandata e ritorno nullo, il circolatore del modulo verrà disattivato.

Ciò consente al generatore di calore di raggiungere velocemente la giusta temperatura di lavoro, previene danni da fumo o fuliggine nelle canne fumarie ed elimina il problema del fenomeno condensa nel generatore.

Il gruppo è fornito con o senza circolatore.

 

VANTAGGI

• Innalza la temperatura di ritorno di generatori di calore a combustibile solido
• Permette al generatore di calore di raggiungere velocemente la giusta temperatura di lavoro
• Previene danni da fumo o fuliggine nelle canne fumarie
• Controllo e manutenzione del circolatore senza svuotare l’impianto
• Tenute assicurate con battute piane e guarnizioni
• Valvole flangiate sulla mandata e sul ritorno con termometro integrato
• Facile accessibilità a tutti i componenti
• Isolamento termico in EPP nero
• Direttamente collegabile ad un collettore di zona

 

LOVATO T-BACK-e – Gruppo innalzamento di temp. di ritorno

• SENZA CIRCOLATORE
• con Wilo YONOS PARA RS 25/1-6  ERP READY – ALTA EFFICIENZA

 

ESEMPI DI APPLICAZIONI

T-BACK-e APplicazioni

B-AB – La valvola termica è chiusa alle utenze fino a quando il fluido del circuito del generatore non raggiunge la temperatura di apertura della valvola termica. Il circolatore ricircola il fluido attraverso il bypass “B” completamente aperto.

AB – Nel momento in cui il fluido del ricircolo si avvicina alla temperatura di apertura della valvola termica, proporzionalmente viene aperta la via alle utenze e chiuso il bypass.

A-AB – A questo punto la temperatura di mandata del generatore di calore aumenta consentendo cosi la totale apertura alle utenze e la chiusura del bypass.

kit s + 2 circ + antic 002

T-FIRE MODUL – Modulo di separazione

T-FIRE-MODUL è un modulo di separazione disponibile in molteplici configurazioni, adatto per l’abbinamento tra generatori a combustibile solido (legno, pellet ecc.) a vaso aperto e tradizionali con generatori di calore a gas. 

L’impianto è normalmente alimentato dall’acqua proveniente dalla caldaia fino a quando quella prodotta dal termocamino non ha raggiunto la temperatura idonea.

Raggiunta tale temperatura T_FIRE, tramite la centralina di controllo, arresta la caldaia ed effettua lo scambio termico tra il termocamino e l’impianto di riscaldamento mantenendo separati i due circuiti grazie allo scambiatore a piastre.

Questo sistema, evita la contemporaneità di funzionamento dei due generatori, la conseguente somma delle potenze termiche e la denuncia dell’impianto all’INAIL (per impianti superiori a 35 kW).

La regolazione elettronica con doppia sonda a corredo del modulo consente l’interfacciamento con la caldaia tradizionale e la completa gestione dell’impianto.

Il modulo è funzionante anche con acqua glicolata.

 

 

VANTAGGI

• Modulo estremamente compatto
• Circolatori e organi di regolazione (valvole termostatiche, motorizzate ecc.) inseriti nel circuiti di ritorno (primario e secondario) per preservarli dalle alte temperature
• Scambiatori maggiorati per garantire elevate prestazioni di scambio
• Mandata circuito primario (biomasse) con sistema di degasazione e defangazione
• Predisposto per 106 combinazioni idrauliche possibili
• Centralina elettronica di gestione e doppio sensore di temperatura
ACS LOW COST: il kit sanitario instantaneo con valvola a 3 vie proporzionale e regolazione termostatica in uscita ACS agisce sulla portata del circuito ritorno primario garantendo la temperatura di SET ACS con la minima energia indispensabile in funzione dell’effettiva richiesta delle utenze
• Predisposizione inserimento valvola anticondensa, taratura a 60°C: per innalzare la temperatura di ritorno al termocamino ed evitare condense aggresive e creosoto nella camera di combustione del generatore a combustibile solido
• Disponibile con schienale in lamiera zincata, in versione pensile o incasso
• Versione ad incasso con profondità di solo 110 mm

 

Esempio di applicazione

T-FIRE MODUL SCHEMI DI APPLICAZIONE Separazione-Biomassa